Colletta Alimentare 2018

Sabato 24 novembre 2018 è stata la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: noi del C.F.P. “don Bosco” eravamo presenti con alcuni nostri allievi, pronti e disponibili per dare una mano in questa importante iniziativa

In questo articolo riportiamo le esperienze vissute dai nostri allievi il giorno in si è tenuta la Colletta Alimentare 2018. Siamo felici ed orgogliosi per la loro partecipazione!

 

Francesco Carpinelli (1C): Mi è piaciuto perché la maggior parte delle persone hanno accettato di contribuire a questa iniziativa; mi ha colpito che molte persone sapevano già dell’iniziativa e ovviamente contribuivano. Mi è piaciuto molto e lo farei di nuovo.

 

Markus Tauber (1D): È stata una bella esperienza.

 

Gioele Dal Ben (1B): Eravamo al supermercato Lidl di Noventa di Piave. Dopo essere arrivati lì e aver preso posto nel luogo di lavoro, abbiamo iniziato a raccogliere qualche “borsetta” con degli alimenti per le persone in difficoltà: le borse non erano moltissime e un po’ mi dispiaceva… Poi però la gente si è fatta avanti in massa e abbiamo iniziato a ricevere borsette da tutti gli angoli. Alla fine sono stato veramente contento, perché non credevo che tutte queste persone comprassero tutte queste cose per aiutare le persone in difficoltà. Sono stato davvero contento. Un’esperienza da rifare, tutti i ragazzi che non sono venuti non sanno cosa si sono persi!

 

Nicola Bonfiglio (1A): È stato bello partecipare alla colletta alimentare ed è stata una bella esperienza vedere le persone che davano del cibo per le persone bisognose.

 

Nicola Lunardi (1C): Mi sono occupato di riempire gli scatoloni all’uscita.

 

Enrico Mucelli (1E): È stata un’esperienza interessante perché ho visto tante persone e mi sono divertito.

 

Giovanni Stello (1F): A me è piaciuta molto questa esperienza perché è stata di insegnamento per capire che ci sono delle persone che hanno veramente bisogno. Mi ha colpito molto che tante persone - gli alpini e i sandonatesi - hanno dato del tempo per aiutare queste persone in difficoltà e la generosità della gente che ha donato il cibo a chi ha bisogno veramente. Questa esperienza l’ho vissuta sempre con il sorriso perché ci tengo che tutte le persone riescano a vivere una vita felice come la nostra. E quando sono tornato a casa ero veramente soddisfatto di aver fatto questa esperienza e mi sono sentito valorizzato.

 

Cheikh Ndiaye (1C): Mi ha colpito molto che la maggior parte delle persone che sono entrate nel supermercato Cadoro sono state molto gentili e hanno contribuito a questa iniziativa. Io e i miei compagni di classe abbiamo comprato un piccolo dono per i più bisognosi, sperando che sia utile. Questa esperienza mi è stata molto utile e se dovesse ricapitare io sarò pronto a rifarla.

 

Valerio Finotto (1A): Mi sono trovato abbastanza bene quando ci hanno fatto dividere i vari viveri negli scatoloni, mi sono sorpreso di quanta gente faceva questa azione di volontariato nonostante molti altri passavano senza dare niente.

 

Lorenzo Padovan (1F): È stato molto bello contribuire a questa colletta, mi sono stupito di quando il prof. ci ha dato tutti i risultati della raccolta, di quanta gente ha partecipato come volontario in questa giornata, in particolare gli alpini delle nostre zone. Sono molto contento dei risultati ottenuti e non vedo l’ora di rifare questa esperienza!

 

Eddy Busato (1D): È stato bello e lo rifarei ancora.

 

Riccardo Chiarelli (1B): Questa esperienza è stata molto bella, perché ho conosciuto nuove persone che sono state gentili e simpatiche con me ed è bello aiutare le persone che ne hanno bisogno.

 

Jacopo Giuriato (1E): Ero al Lidl di Noventa di Piave, è stato molto bello perché ho avuto modo di parlare e di fare amicizia con persone nuove, che si sono rivelate molto simpatiche. È stato molto bello perché abbiamo raccolto molto cibo e sicuramente abbiamo reso felici molte persone.

 

Marco Mattiuzzo (1D): È stato molto bello e lo rifarei ancora, perché mi sono sentito bene dentro di me, perché ho fatto del bene agli altri: è stata una bella esperienza e vorrei rifarla.

 

Lorenzo Saramin (1C): Mi è piaciuto perché è stata una esperienza nuova e leggera. Mi è piaciuto vedere che anche ad un orario in cui si pranza ci fosse gente disposta a donare anche un sacchetto di pasta. Purtroppo sono stato alla Lidl dalle 13 alle 14 e non ho avuto il piacere di inscatolare tanti viveri. È stata un’esperienza molto bella e spero di poter partecipare ancora in futuro.

 

  • 2018-19
  • esperienze
  • colletta alimentare
  • testimonianze

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto