7.    METODOLOGIE E STRUMENTI DIDATTICI

7.1.    Apprendere facendo

La metodologia didattica del nostro CFP si caratterizza per l'applicazione operativa di conoscenze e abilità acquisite consentendo allo studente di comprendere formule o regole in un contesto pratico.  A tale proposito il nostro Centro aderisce ad iniziative e sperimentazioni sia a livello Regionale che Nazionale.

7.2.    Progetto iPad

E’ un’esperienza di innovazione pedagogica e didattica basata su un modello attivo nel quale l’insegnante, da fornitore di conoscenze, diventa facilitatore di processi di ricerca e di interazione significativa; è un grande investimento tecnologico che permette agli studenti di sperimentare modalità didattiche efficaci quali flipped classroom, il cooperative learning, il peer to peer e altro ancora; è uno stimolo a realizzare lavori di gruppo interdisciplinari che richiedono l’integrazione di testi, suoni, video e immagini.
L’utilizzo dell’iPad richiede il rispetto di alcune condizioni, sottoscritte a inizio anno da genitori e giovani.

7.3.    Gli stages

Lo stage rappresenta un momento fondamentale nella formazione professionale perché punto d’incontro tra formazione e lavoro. È uno strumento indispensabile per fare esperienza concreta nel settore prescelto, per valutare la predisposizione verso l’attività intrapresa, per proporsi nel mercato del lavoro con un curriculum arricchito non solo nella forma (titolo rilasciato), ma soprattutto nella sostanza (competenza acquisita nella pratica svolta).

7.4.    Le attività a sostegno della didattica

    Iniziative di accoglienza: sono finalizzate ad un sereno inserimento degli allievi.           
    Metodo di studio: ha lo scopo di insegnare come organizzarsi nello studio (sottolineare, costruire schemi, riassumere, esporre) e nel lavoro. 
    Educazione ambientale: mira a sensibilizzare gli allievi ai problemi ambientali, anche attraverso la proposta di semplici gesti quotidiani.
    Educazione alla salute: intende sviluppare il senso di responsabilità per la propria e l’altrui salute, promuovendo stili di vita sani.
    Visite guidate: costituiscono un arricchimento dell’attività didattica e rispondono alle finalità formative e culturali esplicitate dal piano educativo generale.
    Attività di prevenzione e proposte di solidarietà: incontri informativi in collaborazione con diverse associazioni del territorio: A.C.A.T. (problema di alcolismo); SER.D. (dipendenza da droghe); CONSULTORIO (educazione all’affettività e alla sessualità); A.V.I.S. (donazione del sangue); A.I.D.O. (donazione degli organi); POLIZIA di STATO (convivenza civile).

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto