Capolavoro anno formativo 2020/21

Anche quest’anno come settore meccanico abbiamo deciso di far creare ai nostri ragazzi un capolavoro che resterà con loro per tutta la vita...

In questa società dove la tecnologia ne fa da padrona, ho pensato di far creare ai ragazzi un supporto da tavolo per il loro cellulare. La progettazione di questo ogetto è partita dall’idea di avere il telefono in una posizione dove possa essere utilizzato e allo stesso momento poter visionare notifiche e messaggi.

Partendo dal programma INVENTOR, è stato realizzato il disegno tecnico , con il quale i ragazzi hanno potuto procedere alle realizzazione dello stesso alle macchine utensili. LE macchine utilizzate sono state le fresatrici tradizionali, il trapano a colonna e il centro di lavoro CNC. I ragazzi hanno realizzato la base e il supporto in alluminio, per poi procedere al centro di lavoro CNC per l’esecuzione dell’incisione con il logo del nostro CFP. Il poter utilizzare svariate attrezzature e macchinari li hanno resi molto partecipi al progetto, hanno potuto “assaggiare” la tecnologia del CNC che solitamente viene approcciata nel secondo anno. Il risultato è stato ottimo dal mio punto di vista e i ragazzi allo stesso tempo sono stati soddisfatti e fieri del loro lavoro.

Lorenzo Faggiotto

 

Questo porta telefono è stato realizzato dalla classe 1B come ricordo per questo anno scolastico.

Il pezzo è di alluminio su progetto del professor Faggiotto ed è stato realizzato alla fresa; come prima lavorazione abbiamo spianato il pezzo togliendo qualche millimetro per ogni lato del quadrato poi, con l’ausilio di una fresa a disco abbiamo lavorato il pezzo con un’angolatura di 70° per far appoggiare il telefono.

Con due forature al di sotto siamo riusciti a fissare il porta telefono su una base esagonale autocostruita sempre in alluminio.

Poi siamo andati al centro di lavoro CNC, il portatelefono lo abbiamo spianato e poi inciso il nome della scuola mentre nella base l’abbiamo lavorato circolarmente con un programma realizzato con l’aiuto del professore Piovesana.

Questo lavoro è stato, oltre che istruttivo, molto divertente da eseguire e ha dato molta soddisfazione nel provarlo.

Diego Piovesana, 1°B

 

Per fare questo lavoro abbiamo usato una fresatrice tradizionale, trapano a colonna e il centro di lavoro CNC. Da un cubo di alluminio abbiamo, con la fresatrice tradizionale, ricavato un parallelepipedo da 40x50x50 mm. Una volta completata l’operazione abbiamo installato una fresa a disco inclinandola di 70° per creare la parte inclinata, destinata a supportare il telefono. Dopo le lavorazioni tradizionali, abbiamo fissato il nostro particolare al centro di lavoro CNC, dove abbiamo eseguito un’incisione tramite un programma elaborato dal professore. Infine per renderlo più stabile abbiamo provveduto a realizzare una base in alluminio di forma esagonale, fissata al supporto del telefono tramite due viti. 

Il porta telefono è stato il lavoro più bello e anche difficile, un’esperienza molto interessante dal punto di vista meccanico.

Kyryl Borshchevskyy, 1°B

 

  • 2020-21
  • meccanico
  • capolavoro

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto