Guardare o osservare?

Buongiorno per le classi prime di martedì 2 febbraio 2021.

Quante volte nella vita ci capita di guardare ciò che ci accade attorno? E quante volte ci fermiamo ad osservare la realtà?

GUARDANDO velocemente il quadro proposto salta subito all’occhio un volto, che possiamo definire anziano grazie ad un bel paio di baffi bianchi e delle folte sopracciglia. I più veloci avranno forse notato la presenza di alcune pecore e di alcuni agnelli. Se ci fermiamo però ad OSSERVARE l’immagine ci accorgiamo che quel bel paio di baffi bianchi è in realtà la camicia del pastore, appoggiato su di un tronco che ha dato l’illusione di essere il naso del nostro volto. Osservando bene gli occhi notiamo che in realtà sono due abitazioni rurali con i tetti in paglia...le folte sopracciglia…

Questa esperienza ci fa capire che osservando con attenzione la realtà e le persone che ci circondano possiamo imparare molto, tutto quello che sappiamo lo abbiamo imparato guardando gli altri.

Quindi anche gli altri potrebbero imparare qualcosa osservandoci?

Sì, e siamo noi a definire la qualità del loro imparare: se diamo il buon esempio siamo sicuri che imparino qualcosa di buono.

Spesso poi ci capita di avere sotto al naso situazioni in cui ci è più facile osservare: in questo periodo di FAD siamo stati costretti a restare dietro ad uno schermo ed è proprio qui che nasce l’occasione, tenere le web cam accese durante le ore di formazione ci permette di osservare ed essere osservati, dandoci la possibilità di conoscere e mostrare le gioie e le sofferenze di ogni momento.

Il momento in cui siamo più distanti può trasformarsi nel momento in cui siamo più vicini e permetterci di prenderci cura gli uni degli altri.

Prof. Simone Fornasier

  • anno formativo 2020-21

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto