L'Operazione Mato Grosso entra al CFP

Il nostro CFP ha accolto i volontari dell'Operazione Mato Grosso, per un intervento di presentazione e di sensibilizzazione di questa esperienza.

 

Mi chiamo Lorenzo Padovan, frequento la 4B del CFP Don Bosco, ho 17 anni e da 4 anni sono un ragazzo dell’Operazione Mato Grosso (OMG). Ma che cos’è L’OMG?

L’Operazione Mato Grosso è un movimento di volontari che, per mezzo del lavoro gratuito, offre ai giovani molte esperienze di formazione per l’aiuto concreto ai poveri dell’America Latina, dove l’operazione ha numerose missioni sparse in Perù, Ecuador, Brasile e Bolivia. Questo movimento è stato creato nel 1967 da P. Ugo de Censi, sacerdote Salesiano originario della Valtellina, che propose ad un gruppo di Giovani dell’oratorio di Arese (MI) di partire per il Brasile nel Mato Grosso per costruire un ospedale. Nel frattempo, i ragazzi rimasti in Italia iniziarono a fare lavori di ogni genere e raccolte di ogni tipo per aiutare i loro compagni in missione e a mandare tutto il ricavato in Brasile dai loro amici. Negli anni si è continuato a lavorare e i gruppi hanno cominciato ad essere sempre di più: prima decine e poi centinaia, fino ad oggi. In Italia sono presenti circa 2-3 mila volontari.

Questa esperienza per me è iniziata a fine del 2017, quando una coppia, Davide e Valentina, hanno invitato me ed altri ragazzi del catechismo del mio paese a partecipare ad un campo scuola. Quella è stata l’occasione per me e un piccolo gruppo di miei coetanei di intraprendere questo percorso. Principalmente ci trovavamo nei weekend: la mattina si lavorava, mentre nel pomeriggio si stava insieme e si giocava. Nel 2019 abbiamo iniziato a prendere più seriamente questo impegno, iniziando a lavorare anche alcune sere durante la settimana.

È difficile spiegare perché lo faccio o perché sto continuando. Sono una persona molto pratica, mi piace lavorare e questo sicuramente mi ha dato una spinta, poi conoscendo altri ragazzi abbiamo stretto amicizie molto forti sia tra di noi del gruppo sia con altri ragazzi di altri gruppi o zone d’Italia.

Durante il mese di febbraio alcuni ragazzi sono rientrati da un’esperienza di 6 mesi nelle missioni del Mato Grosso: due dall’Ecuador e uno dal Perù. Cogliendo questa occasione, abbiamo deciso di svolgere delle proposte di sensibilizzazione in alcune scuole per farci conoscere, tra cui il CFP DON BOSCO di San Donà di Piave.

Nella settimana prima di carnevale, infatti, Alessio, Antonio e Anastasia (i tre ragazzi rientrati) insieme ad altri sono entrati nelle classi di prima, seconda, terza e quarta per parlare della loro esperienza ed invitare i ragazzi a svolgere in maniera concreta un aiuto per chi ha davvero bisogno.

Se posso dare un consiglio, provate, venite a darci una mano. Non è un impegno fisso e se avete qualche ora libera un weekend e non volete stare a casa, noi vi aspettiamo più che volentieri. Per me e per molti è stata ed è un'esperienza molto bella che continuiamo a vivere molto volentieri e spero possa diventarlo anche per voi.
Noi vi aspettiamo!

Lorenzo Padovan, classe 4B


Grazie all’esperienza condivisa in classe, alcuni nostri allievi si sono messi a disposizione per delle attività: ecco il racconto di uno di loro.

La mattina del 27 Febbraio ci siamo ritrovati insieme ai ragazzi del Mato Grosso, ci siamo presentati e ci siamo scambiati i nomi. In seguito siamo andati a fare lavori di cura del verde (raccogliere ramaglie, spostare legna, etc.) in un giardino: per il lavoro svolto siamo stati pagati, ma i soldi raccolti sono andati in beneficenza per aiutare le persone bisognose dell'America Latina.

Dopo questa prima esperienza con l'associazione abbiamo deciso di continuare: infatti, ci siamo trovati altri giorni per smistare metalli oppure per fare altri lavori di cura del verde.

La cosa che ci ha colpito è che, pur avendo un lavoro o altri impegni come scuola o università, queste persone dedicano il loro tempo per aiutare le persone meno fortunate.

Consiglio almeno di provare questa esperienza perché ti aiuta a crescere come persona e ti fa sentire bene sapere che potresti aiutare molte persone che hanno veramente bisogno di aiuto.

Zaccaria Cesaro, classe 1E


     

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto