"Prendiamo lezione da tutto ciò che accade"

Primi in Veneto, i CFP salesiani sfidano l'emergenza attuando la didattica a distanza

Emergenza Coronavirus: classi vuote e insegnanti a braccia conserte?

Non al Cfp Don Bosco di San Donà di Piave! Qui stamattina al via la sperimentazione FAD (formazione a distanza), un nuovo modo di fare didattica, innovativo e tecnologico.

Ma in cosa consiste questa sperimentazione? Attraverso l’applicazione Hangouts Meet di Google gli studenti e i formatori si sono dati appuntamento in un’aula virtuale, per svolgere regolarmente le lezioni attraverso la condivisione di file, video e supporti didattici. Qualche formatore particolarmente coraggioso si è spinto addirittura a insegnare, trovando studenti veramente interessati e partecipi. 

Il primo bilancio di questa avventura è assolutamente positivo: oltre l’80% degli allievi ha partecipato alle lezioni in un clima sereno e collaborativo. Tutti hanno percepito la novità, molti anche con un certo stupore, attratti dalla particolarità dell’esperienza.

Solo il driiin della campanella ci ha riportato con i piedi per terra e in particolare noi formatori: l’aula vuota, i banchi e le sedie  in ordine, un silenzio assordante lungo i corridoi e insegnanti assorti in chissà quali pensieri… Bella esperienza, significativa soprattutto in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo in questo periodo e che rende ancora più attuali le parole di Don Bosco “Prendiamo lezione da tutto ciò che ci accade”.

Ricordiamoci però che nessuna connessione ad Internet potrà mai sostituire l’incontro autentico tra compagni e formatori e la gioia dello stare insieme.

 

I docenti del CFP don Bosco

  • 2019-20
  • didattica
  • coronavirus
  • esperienze
  • sperimentazioni
  • tecnologia

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto