Un WoodKintosh d'autore

Daniele, il maker più creativo della 3E, ci racconta la sua ultima creazione: un pc hackintosh perfettamente funzionante inserito in un elegante case di legno fatto a mano...

 

Questo progetto è frutto di una collaborazione con la scuola, che mi ha fornito il PC, sul quale ho installato il sistema operativo OSX, facendolo diventare un Hackintosh.

Il case è realizzato in legno di abete americano e trattato con oli studiati per il trattamento del legno ed evidenziare ogni suo dettaglio.

Dopo aver ricavato i pannelli di mogano delle dimensioni adatte, ho proceduto all'incollaggio.

Ad incollaggio avvenuto il legno è stato levigato con un levigatore con diverse grane di carta abrasiva per conferirgli il suo feel liscio.

Successivamente l'interno è stato dipinto di nero, prendendo ispirazione dal Mac di Apple.

I bordi sono stati smussati con un rifilatore.

La parte frontale presenta due scansi studiati per accomodare 2 unità hard disk/SSD removibili facilmente e in ogni momento.

Il pulsante di accensione, così come il pannello I/O frontale è stato incassato sul retro presentando frontalmente una svasatura che si integra perfettamente con il design curvo del case.

Il pannello I/O posteriore e la presa di alimentazione presentano lo stesso tipo di lavorazione.

 

Questo hackintosh viene utilizzato per salvare file di grandi dimensioni, ed è per questo che il suo focus principale è l'espandibilità: i componenti sono facilmente rimovibili per upgrade facili e veloci. Inoltre sono presenti 5 unità di espansione di memoria di cui tre per drive da 2,5" e due per drive da 3,5"

Data la funziona principale ovvero la condivisione di file su network locale ed esterno, il PC è compatibile con tutti i dispositivi Amazon Echo per accensione e spegnimento facilitati da remoto o da un comodo comando vocale.

Questa tecnologia è stata implementata grazie ad un Arduino nano che, collegato alla scheda madre esegue del codice che permette la corretta accensione e spegnimento.

 

Dopo tutto ciò non possono non essere menzionate le prestazioni, che nella maggior parte dei casi, possono superare quelle di un iMac di fascia medio-alta. Tutto ciò con una connettività ed espandibilità mai visti prima su un Mac!

A corredo del WoodKintosh ho realizzato con tecniche simili anche un impianto 2.1, che presenta un bilancio perfetto tra design e prestazioni audio.

L'altoparlante è stato creato tenendo a mente un design di tipo chiuso, senza porte. Ciò permette, nonostante un'efficienza inferiore, un suono più pulito e più qualitativo.

I driver sono composti da un woofer da 3" e un tweeter da 1" per altoparlante e un subwoofer da 6".

Tutto ciò accompagnato da un crossover che divide le frequenze in modo preciso grazie ad un calcolo accurato dei valori dei componenti utilizzati.

 

Daniele Mladenovic, classe 3E, settore informatico

  • 2020-21
  • informatico

 

SEGUICI SUI SOCIAL

             

CFP CNOS-FAP DON BOSCO - via XIII Martiri, 86 - 30027 San Donà di Piave (VE) - tel. 0421 338 980 - Organismo di Formazione accreditato dalla Regione del Veneto